SPECIFICHE DEL WORKSHOP

  • Date: 12/03/2021 - 21/03/2021
  • Frequenza: 20 ore
  • Durata: 2 weekend
  • Lingua: Italiano
  • Costo: 300 euro + Iva
  • Posti disponibili: 20


Contatti

EDITORIALE DOMUS
Via G. Mazzocchi, 1/3
20089 Rozzano (MI)

SEGRETERIA
Mail: segreteria@accademiaed.com

Il workshop è rivolto a chi intende approfondire la fotografia come mezzo di esplorazione delle differenti declinazioni della realtà urbana: da tempo ormai la fotografia è diventata un importante strumento di documentazione e analisi della città, osservata nella sua morfologia architettonica, nella sua composizione sociale, nell’uso degli spazi comuni e nell’integrazione dei diversi contesti. Allo stesso tempo l’individuo è investito di un flusso costante di immagini la cui analisi critica è spesso insufficiente o poco approfondita.

La seconda edizione del Workshop di fotografia per l'architettura è SOLD OUT!

Le candidature ricevute dopo il 23 dicembre 2020 verranno considerate valide per la terza edizione del corso.

 

Candidati ora al master
Con l’invio della richiesta dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy e acconsento al trattamento e comunicazione dei dati, anche gli eventuali dati sensibili, per gli adempimenti relativi alla gestione della mia domanda di ammissione al Master o di mia selezione per l’eventuale stage, a soggetti terzi.

IL CORSO

In questo workshop, grazie all’esperienza professionale e didattica di Giovanni Hänninen, docente di Fotografia per l’Architettura al Politecnico di Milano e fotografo attento alle criticità contemporanee nel rapporto tra uomo e architettura e di Raffaele Vertaldi, photo editor e visual consultant interessato a vecchie e nuove modalità dell’indagine fotografica, con particolare attenzione alla pratica documentaria e all’analisi del paesaggio sociale, gli allievi verranno invitati a sviluppare uno sguardo autonomo e critico per quanto concerne la descrizione della realtà attraverso il mezzo fotografico.

Ciascun partecipante svilupperà individualmente un breve percorso fotografico, oggetto di editing e discussione finale. La didattica sarà caratterizzata da momenti di impostazione teorica – che evidenzieranno anche il rapporto tra fotografo e photo editor nelle fasi di commissione, realizzazione e selezione dei materiali fotografici – e di attività pratica – durante i quali applicare le riflessioni sulla rivalutazione dell’uso dell’immagine fotografica nello studio della città, degli edifici e degli interni.

Lo studente verrà seguito nella realizzazione di un proprio progetto fotografico sia dal punto di vista della ripresa fotografica che nella post-produzione e selezione delle immagini. Durante il workshop verranno offerte delle nozioni di base di tecnica fotografica che aiutino a comprendere meglio come realizzare l’immagine in funzione del risultato finale da ottenere. Il fine del workshop è quello di creare un racconto su un tema condiviso.

> interpretazione, rappresentazione e comprensione della fotografia in ambiente urbano;

> lo sviluppo della fotografia per l’architettura;

> nozioni di base di tecnica fotografica;

> progettazione e lavoro sul campo;

> photo editing e nuove possibilità di racconto per immagini;

> nuove forme di documentazione del territorio urbano;

Per la produzione delle immagini assegnate come esercizi durante il workshop è preferibile l’utilizzo di una macchina fotografica – oppure uno smartphone evoluto – con possibilità di modalità manuale dotata di un obiettivo che copra le lunghezze focali grandangolari (24mm – 28mm equivalente), di un treppiedi e di un computer con inclusi Photoshop e uno tra i seguenti software di post produzione: Lightroom, Capture One o Camera Raw.

Giovanni Hänninen

Dopo un Dottorato di ricerca in Ingegneria Aerospaziale, ha intrapreso una carriera di fotografo. Il suo lavoro indaga il rapporto tra uomo e architettura con particolare attenzione alle criticità del presente. Tra i suoi recenti progetti: cittainattesa (2012), Mi-Bg 49km (2015), Thread (2017), Senegal/Sicily (2017), Layered Mumbai (2018), Nei Palchi della Scala (2019), Complesso Monumentale della Pilotta (2019), The Missing Piece (2020). Collabora stabilmente con varie istituzioni culturali quali il Teatro alla Scala di Milano e la The Josef and Anni Albers Foundation. Dal 2013 è docente a contratto presso la scuola di Architettura del Politecnico di Milano.

Raffaele Vertaldi 

Visual Consultant per Domus, si occupa di fotografia dal 2000, affiancando all’attività editoriale quelle di consulenza, progettazione e didattica, scrivendo di libri e mostre, e studiando vecchie e nuove modalità dell’indagine fotografica, con focus sulla pratica documentaria e l’analisi del paesaggio sociale. Dirige il laboratorio di Cultura Visiva di ICON, corso per curatori dell’immagine contemporanea di FMAV, e insegna Photo Editing nel corso di Narrazione Visiva del Cfp Bauer di Milano. Collabora con lo studio TOMO TOMO alla realizzazione di progetti editoriali speciali. Per dieci anni, e fin dal primo numero, è stato Photo Editor di IL, lifestyle magazine del Sole 24 ORE. Dal 2003 è membro del GRIN (Gruppo Redattori Iconografici Nazionale).


Simona Bordone
progetti speciali Domus
Tutor del corso

Per accedere alla virtual classroom su Microsoft Teams bastano tre semplici supporti:

 PC o Tablet

 Microfono e Webcam

 Wi-Fi

Le informazioni sulle modalità di svolgimento verranno fornite in seguito all’iscrizione al corso.


Calendario

Credito fotografico: Giovanni Hänninen, Layered Mumbai, 2018